Francia - CARCASSONNE il ritorno

Buon anno a tutti voi!

Rieccoci a scrivere dei nostri giri in giro dopo un periodo di riposo semi forzato. Nel lontano 2011 andammo in visita a Carcassonne, splendida cittadella forificata usata dai Templari per arrestare l'avanzata dei mussulmani.



   Purtroppo quella volta perdemmo tutto il materiale e per ovviare a cotal carenza abbiamo decidemmo di ritornarci. Tra una cosa e l'altra non ci fù occasione fino a questo Gennaio quando tra il ritorno dalla Provenza e la sosta in loco di due grandi che volevamo incontrare ci fù l'occasione di fare una breve deviazione dal nostro percorso e tornare a visitarla.
   L'idea era di arrivare nel pomeriggio ma un po di traffico ed un po di disorientamento ci ha fatto parcheggiare alle 22.30 (dopo 1 ora di giri intorno alla cittadella). Arrivare la sera ha un grande fascino, le mura sono illuminate con dei begli effetti.
   Parcheggiamo ed andiamo a salutare e scambiare 4 chiacchiere con l'equipaggio di HungryWheels,
le domande che abbiamo in testa sono molte, il tempo scorre veloce ed all'1 di notte i bimbi reclamano il sonno. Hanno ragione dato che normalmente vanno a dormire alle 9, sono stati molto bravi. Salutiamo e ci dirigiamo al camper per il meritato riposo.
   La mattina dopo gli altri partono e noi ci avviamo alla visita della città sotto un azzurro cielo.



   L'ingresso della citta dista poche centinaia di metri dal parcheggio P2 dove ai camper è permessa la sosta (notte gratuita fino alle 8 di mattina, prima ora gratuita poi 5 euro 5 ore, non ricordo il resto).

Qui sopra c'è l'ingresso dove parte un cammino tra la dopia cinta muraria.


 Questo è l'ingresso alla seconda cittadella fortificata dentro Carcassonne.

 Girovagando tra i viottoli si incontrano dei passaggi che riportano all acinta muraria esterna da cui si possono vedere degli splendidi panorami, soprattutto in giornate come questa.

Come si vede la sicureza non è il massimo ma niente di troppo impegnativo ed anche i più piccoli possono goderne.

 Siamo al 9 di Gennaio, i turisti sono ormai sul viaggio di ritorno o rientrati e quindi la città si può dedicare alle opere di manutenzione. Fa sempre piacere incontrare amministrazioni attente a mantenere in ordine i ricordi che ci giungono dal passato.

 Ecco la vista dalle mura, per i templari era una gran bella posizione e per le catapulte dei difensori un gran bel problema far danni.


 Il tempo scorre in fretta e giunge il momento del pranzo. Carcassonne per noi è famosa grazie a due cose. Il gioco da tavolo di cui possediamo varie versioni e la casoulet di cui siamo ghiotti.

 Un buon minervois rosso d'accompagnamento

e tanta, tanta goduria. In sostanza è un piatto di fagioli con salsiccia e canard. A volte la canard viene sostituita con del pollo.
   Lauto pranzo, ottima bevuta per me e non per la moglie che dovrà guidare e ci dirigiamo al camper lentamente, non abbiamo fretta di rientrare dato che sono in vacanza per altri 12 giorni.

Arrivederci Carcassonne, sono sicuro che ci reincontreremo.



 Buoni Km a tutti voi e se vi piaciono i nostri racconti fate un click sul bannerino a lato, è gratis ;)



E-Family 4.0

Etichette: ,